Home / Europa / Croazia / Quando andare in Istria: Il clima dell’Istria

Quando andare in Istria: Il clima dell’Istria

Grazie alla protezione della catena alpina verso nord e delle montagne dell’interno verso est, il clima istriano è mite sulle coste, con estati calde e secche, ma con temperature mitigate dalla brezza (maestrale). Le temperature medie massime estive lungo la costa istriana sono attorno ai 25 / 28°C e tra i 22 e i 25°C nella zona centrale della penisola.

LA BORA

Anche gli inverni sono miti ma piovosi, salvo per le giornate in cui soffia la Bora, che porta bel tempo, ma freddo intenso. Questo vento che proviene da nord e nord-est si forma a causa della grande differenza di temperatura presente tra le aree interne dei Balcani e la calda costa adriatica. La Bora nei mesi invernali, tra dicembre e marzo, soffia, talvolta, con estrema violenza e a raffica su tutta l’Istria e il Carnaro. Lo scirocco che soffia tra ottobre e marzo porta notevole umidità e intense precipitazioni.

Le temperature medie minime invernali lungo la costa istriana sono attorno ai 5°C, mentre nell’altopiano interno sono di 2°C. Le temperature medie annue si attestano, lungo la costa, attorno ai quindici gradi centigradi. Mentre nell’altopiano interno centrale variano attorno agli 11 gradi centigradi. Le aree montagnose hanno temperature medie annue notevolmente più basse dell’ordine degli 8°C. L’Istria gode di una media di circa 2.000 / 2.400 ore di sole all’anno. La temperatura dell’acqua del mare in Istria varia tra i 9 / 10°C di marzo e i 24 / 25°C di agosto.

Le piogge più intense nei mesi autunnali e primaverili, aumentano in quantità mano a mano che ci spostiamo verso l’interno. Le precipitazioni variano tra i circa 800 / 900 mm lungo la costa occidentale, i 1.000 mm delle aree centrali della penisola, per arrivare a 2.000 mm nelle aree montuose a nord-est e sul Monte Maggiore.

L’altopiano interno della penisola istriana presenta un clima di transizione continentale con inverni rigidi ed estati molto calde, le piogge, non troppo abbondanti, si concentrano principalmente nelle stagioni intermedie, primavera e autunno.

QUANDO ANDARE IN ISTRIA

Il miglior periodo per andare in Istria sono i mesi tra aprile e ottobre, la primavera talvolta può essere piovosa, mentre i mesi autunnali di settembre e ottobre sono ottimi per viaggiare. Luglio e agosto sono i mesi più caldi e anche quelli più frequentati dai turisti. Per il bagno nel mare i mesi più adatti sono quelli che vanno da giugno a settembre.

QUANDO ANDARE IN ISTRIA: TABELLE CLIMATICHE

POLA (30 mslm)
MeseTemp. Medie Minime (°C)Temp. Medie Massime (°C)Pioggia (mm)
Gennaio2,010,078
Febbraio2,010,064
Marzo4,013,065
Aprile8,016,070
Maggio12,021,056
Giugno16,025,053
Luglio18,028,048
Agosto18,028,075
Settembre15,024,085
Ottobre12,020,085
Novembre7,014,080
Dicembre4,010,0112
ANNO  871
FIUME (RIJEKA) (10 mslm)
MeseTemp. Medie Minime (°C)Temp. Medie Massime (°C)Pioggia (mm)
Gennaio2,78,7134
Febbraio3,29,5114
Marzo5,512,4104
Aprile8,816,1110
Maggio12,920,9102
Giugno16,224,6110
Luglio18,627,782
Agosto18,527,6100
Settembre15,323,6165
Ottobre11,118,6175
Novembre7,113,4183
Dicembre4,110,0154
ANNO  1533

ISTRIA: TEMPERATURA ACQUA DEL MARE

TEMPERATURE ACQUA DEL MARE
MeseUmago (Umag)Pola (Pula)Rovigno (Rovinj)Porto Albona (Rabac)
Gennaio10101010
Febbraio9999
Marzo9999
Aprile13121212
Maggio17161616
Giugno21202020
Luglio23232323
Agosto25242424
Settembre23222222
Ottobre19181818
Novembre15151515
Dicembre12121212