Home / Europa / Croazia / Isole Elafiti: clima mite e bellezza del paesaggio

Isole Elafiti: clima mite e bellezza del paesaggio

Le isole Elafiti (Elafitski otoci) sono un gruppo di isole situate, lungo la costa della Dalmazia meridionale, pochi km a nord-ovest della città di Ragusa di Dalmazia (Dubrovnik). 

Il nome di questo gruppo di isole significa “isole dei cervi” e deriva dal greco “elaphos” = “cervi”, animali che all’epoca dell’espansione marinara degli antichi greci popolavano in gran numero le isole. Plinio il Vecchio, nel I secolo d.C., nel sul libro “Naturalis Historia” è stato il primo a nominare le isole con questo nome.

L’arcipelago è composto dalle tre isole abitate di Šipan (Giuppana), Lopud (Isola di Mezzo) e Koločep (Calamotta) e da una decina di isole e scogli disabitati (Daksa, Sveti Andrija, Olipa, Jakljan, Ruda, Mišnjak, Kosmeč, Goleč, Crkvine e Tajan). L’isola più vicina a Dubrovnik è quella di Koločep (Calamotta), che è anche la più piccola delle tre isole abitate. L’isola più grande è l’isola di Šipan (Giuppana) che è anche l’isola situata più a nord delle tre.

Le isole Elafiti sono conosciute per il loro clima mite e per la bellezza del paesaggio e furono utilizzate, fin dal rinascimento, come luogo di soggiorno da parte dell’aristocrazia della Repubblica di Ragusa. Gli aristocratici della città, infatti, in queste isole avevano le loro residenze estive.

Oggi le isole Elafiti possono essere meta di una bella escursione giornaliera per chi soggiorna a Dubrovnik, oppure luogo dove soggiornare e rilassarsi nella pace e nel verde. Tutte le tre isole sono collegate con Dubrovnik (Ragusa) da regolari servizi di traghetti più volte al giorno.