Home / Europa / Croazia / Grisignana: l’unico paese dell’Istria a maggioranza italiana

Grisignana: l’unico paese dell’Istria a maggioranza italiana

Grisignana, chiamata in lingua croata Grožnjan, è un piccolo centro medievale dell’Istria settentrionale situato tra Buie e Montona. Questo borgo storico è posto su di una collina isolata a 288 metri d’altezza. Grazie alla sua posizione che domina le vallate che lo circondano, dal paese, si possono ammirare dei bei panorami sulla campagna circostante.

LA MAGGIORANZA DEGLI ABITANTI SONO MADRELINGUA ITALIANA

Il paese di Grisignana è l’unico paese istriano ancora oggi a maggioranza italiana, infatti oltre il 66% dei suoi 785 abitanti si è dichiarato di madrelingua italiana. Grisignana è circondato da una bella cinta muraria di cui ancora oggi resta una delle due porte, la Porta Maggiore.

Al centro del paese si trova il Duomo, risalente al XIV secolo, con un campanile con torre a cuspide. Edifici di pregio sono la Loggia Veneta del 1558 e il palazzo del Podestà, ma tutto il paese è di aspetto tipicamente medievale, percorso da vie acciottolate e circondato in parte dalle mura venete. Oltre al Duomo, tra gli edifici religiosi è da ricordare la chiesetta cinquecentesca dei Santi Cosma e Damiano.

Oggi Grisignana è una cittadina di artisti, ed è diventata il punto di incontro di giovani musicisti provenienti da tutto il mondo. Nel paese si trova infatti il Centro Culturale Internazionale dei Giovani Musicisti (Gioventu musicale croata, Hrvatske glazbene mladeži). Inoltre ogni anno vi si svolge un festival di jazz (Festival del Jazz, Jazz festivala).

Grisignana è famosa per le sue specialità eno-gastronomiche, vi si producono formaggi, prosciutti, miele, olio d’oliva e vini tra cui il refosco, la malvasia e il pinot.