Home / Europa / Croazia / Cucina Croata. I piatti della cucina della Croazia

Cucina Croata. I piatti della cucina della Croazia

La cucina della Croazia, fonda le proprie radici in quella Slava, ma a causa dei passati storici del paese ha subito l’influenza dei paesi confinanti, quali l’Austria e l’Italia. La cucina croata può essere suddivisa in due sotto categorie: la cucina continentale e la cucina mediterranea.

CUCINA CONTINENTALE CROATA

La cucina continentale croata risente l’influsso della dominazione austro-ungarica. Qui gli alimenti principali utilizzati sono i cereali e gli ortaggi, anche la carne è tipica di molte ricette. L’influenza Austro-Ungarica è notevole, particolarmente nel nord della Croazia con piatti come il Goulasch, la Sarma (cavolo ripieno), e vari tipi di carne impanata, fritta e alla griglia, soprattutto i saporiti pezzi di carne di maiale cotti direttamente sulla brace.

Non possono mancare poi gli ćevapčići: polpettine base di carne macinata (agnello e manzo), insaporite da spezie e dalla cipolla che sono molto consumate dalla popolazione croata. Molto apprezzata specialmente d’inverno è la Pasticada: spezzatino in umido, quindi con pomodoro, di carne di manzo, insaporita con la cipolla, sedano, prezzemolo, pancetta, accompagnato con gli gnocchi fatti in casa.

Tipico della Slavonia è il Kulen (insaccati aromatizzati alle spezie), a Zagabria troverete gli Strukli (ravioli ripieni di ricotta).

CUCINA MEDITERRANEA CROATA

La cucina mediterranea, che è invece notevolmente influenzata dalla cultura italiana è tipica della Dalmazia e dell’Istria. Questa cucina è principalmente a base di pesce (trote, dentici, orate) cucinato spesso alla griglia. Tra i piatti tipici troviamo le ostriche dalmate, la marinata di sardine, la zuppa di pesce, il brodetto. Sono  famosi anche il  risotto ai gamberetti, il riso al nero di seppia e il famoso Prosciutto Dalmata.

Tra i dolci troviamo la Palačinke (simile all’ungherese palacsinta), lo Zagorski štrukli (pasta dolce del nord della Croazia), l’Uštipci (simile ai croissants). Mentre lo savijača o štrudla (Strudel ripieno di mele o formaggio fresco) deriva dalla cucina austriaca. Infine altri dolti tipici sono: l’Orehnjača (pane dolce alle noci), la Makovnjača (pane dolce ai semi di papavero), il Čupavci (dolce al cioccolato e cocco), la Rožata (budino di crema bruelé), le Kroštule e le Fritule (Frittelle),  le palačinke ( crepes ).