Home / Europa / Spagna / Andalusia: la Spagna più vicina all’Africa

Andalusia: la Spagna più vicina all’Africa

L’Andalusia (Andalucía) è la regione (comunidad autónoma) più meridionale della Spagna continentale, la seconda, per estensione, dopo la Castiglia e León, e quella dove è più evidente il lascito della dominazione araba, essendo stata l’ultima area della Spagna a essere riconquistata dai re cristiani nel 1492.

La regione confina con il Portogallo a ovest, con l’Estremadura e la Castiglia-La Mancha a nord, e con Murcia a est, a sud-est è bagnata dal mar Mediterraneo, mentre a sud-ovest si affaccia sull’oceano Atlantico, all’estremo sud si trova il possedimento britannico di Gibilterra.

L’Andalusia è formata dalle otto province di Siviglia (Sevilla), Almería, Málaga, Cadice (Cádiz), Córdoba, Granada, Huelva, e Jaén; il capoluogo e la maggiore città della regione è Siviglia (Sevilla), la città che fu il centro delle spedizioni di esplorazione e conquista che gli spagnoli fecero tra la fine del XV e il XVI secolo in America.

Il territorio dell’Andalusia è chiuso verso nord dalle basse montagne della Sierra Morena (la montagna più alta è il monte Bañuelas (1.323 metri) nella Sierra Madrona), che la separano dalla Meseta Central, a sud di queste montagne si trova l’ampia valle del Guadalquivir, il più importante fiume della regione, che la attraversa da est ad ovest e si getta nell’oceano Atlantico.

Lungo la costa mediterranea, tra la valle del Guadalquivir e il mare s’innalzano le montagne del Sistema Betico (Cordilleras Béticas), tra cui, a ridosso del mare, le alte vette della Sierra Nevada, che si alzano oltre i tremila metri, è qui che si trova la montagna più alta della penisola Iberica, e la seconda della Spagna (la più alta montagna della Spagna è il Teide (3.718 metri) nell’isola di Tenerife alle Canarie), il monte Mulhacén (3.478 metri).

  • Andalusia (Andalucía)
  • Abitanti: 8.370.975 (2010)
  • Lingua: Spagnolo (Castigliano)
  • Superficie: 87.268 km²
  • Capoluogo: Siviglia (Sevilla)
  • Altezza massima: monte Mulhacén (3.478 metri sul livello del mare) nella Sierra Nevada

COME ARRIVARE IN ANDALUSIA: VOLI

Aeroporti: L’Andalusia ha diversi importanti aeroporti internazionali, i più importanti sono quelli di Málaga (Aeropuerto de Málaga, AGP) e Siviglia (Aeropuerto de Sevilla-San Pablo, SVQ). Altri aeroporti più piccoli si trovano a Granada-Jaén (Aeropuerto Federico García Lorca de Granada-Jaén, GRX), Jerez (Aeropuerto de Jerez, XRY), Almeria (Aeropuerto de Almeria, LEI) e Córdoba (Aeropuerto de Córdoba, ODB).

L’aeroporto di Malaga è il quarto aeroporto spagnolo per numero di passeggeri, esso è collegato da numerosi voli con gli aeroporti italiani di Milano-Malpensa, Roma-Fiumicino, Bergamo-Orio al Serio, Bologna, Pisa, Treviso. Volano verso Malaga le compagnie aeree Alitalia, Vueling e Ryanair oltre ad alcune compagnie di voli charter che effettuano collegamenti nel periodo estivo.

L’aeroporto di Siviglia ha voli diretti con l’Italia effettuati dalle compagnie aeree low cost Vueling e Ryanair.

I piccoli aeroporti di Granada-Jaén, Almeria e di Jerez sono collegati con l’Italia da voli della compagnia low cost spagnola Vueling con cambio di aereo a Barcellona.